Basso elettrico

PRESENTAZIONE DEL CORSO
 
Lo scopo principale del corso è quello di trasmettere all’allievo gli elementi tecnici e teorici dello strumento, affrontando diversi tipi di stili e culture musicali che nel tempo hanno contribuito all’evoluzione di quella che oggi viene chiamata “musica moderna”.
Si tratta di un corso nuovo e stimolante, che ha come obiettivo quello di appassionare alla musica e allo studio di questo strumento, seguendo un percorso rivolto a tutti che parta dal livello base al livello intermedio e avanzato.

DURATA E STRUTTURA DEL CORSO

Il corso si svolge da ottobre a metà febbraio. Il pacchetto mensile prevede 4 lezioni, di cui tre individuali da un’ora di 60’ ciascuna e una lezione teorica di gruppo per classe di strumento.

CONTENUTI DEL CORSO

Pratica Basso

  • Tecniche strumentali semplici e intermedie
  • Pratica scale
  • Indipendenza degli arti
  • Studi ritmici
  • Studio degli stili Blues, Rock/Hard rock, Jazz, Funk, Reggae
  • Accompagnamento
  • Improvvisazione
  • Studio di alcuni brani eventualmente da realizzare in gruppo con gli allievi degli altri corsi per il saggio di fine corso (seconda parte dell’anno).

Armonia, Teoria e Solfeggio

  • Teoria musicale
  • Solfeggio ritmico-parlato
  • Ear training musicale
  • Teoria degli intervalli
  • Accordi
  • Armonia canzoni pop-rock
  • Composizione armonia e melodia

TESTI ADOTTATI

  • Henry Bendler, “METODO RAPIDO BASSO ELETTRICO”, Edizioni accordo, Milano
  • Ray Peterson, “JACO PASTORIUS BASS METHOD”, Edizioni Hal Leonard
  • Cesare Pizzetti, “TEORIA E SOLFEGGIO” corso 1, Edizioni nam
  • Claudio Flaminio, “ARMONIA E ARRANGIAMENTO” corso 1, Edizioni nam